• http://www.phaseone.com/it-IT/Imaging-Software/Capture-One-Pro-7/Testimonials/Francis-Hills-testimonial.aspx
  • http://www.phaseone.com/it-IT/Imaging-Software/Capture-One-Pro-7/Testimonials/Francis-Hills-testimonial.aspx
Francis Hills
Vai alla panoramica
Vai alla panoramica

Francis Hills - Fotografo per caso

È editore e esecutore di nuovi media Francis Hills e ha appena vissuto l'esperienza come dirigente di un'attività editoriale, quando, dieci anni fa, più che trentenne, decide di prendere in mano una fotocamera.

"Con Capture One è molto semplice ottenere l'immagine che desidero presentare ai miei clienti. Non devo più dire, ‘andremo a modificarla dopo.’ "

- Francis Hills

Capture One Pro 7: lo strumento per il flusso di lavoro, che velocizza l'acquisizione di grandi quantità di lavoro

È editore e esecutore di nuovi media Francis Hills e ha appena vissuto l'esperienza come dirigente di un'attività editoriale, quando, dieci anni fa, più che trentenne, decide di prendere in mano una fotocamera. È stato detto che tutta l'arte è autodidatta. Il suo incredibile successo raggiunto con la fotografia pubblicitaria, conferma nettamente questa frase.

È difficile credergli quando afferma che le sue prime immagini erano veramente terribili. Spinto dalla voglia di cercare informazioni e supporto, inizia una rete di comunicazione tramite forum con altri fotografi. E con audacia e atteggiamento impavido, si unisce ad uno studio a New York con altri quattro fotografi, immergendosi in questo modo nella sua ritrovata arte.

“È stato molto divertente; Ponevo mille domande ed ero felice di essere lì,” afferma Francis, “E lì ho imparato una lezione molto importante: circondati di persone talentuose, che ti faranno apparire al meglio.”

Entro un anno, aveva già preso a carico lo studio, accreditando non solo i suoi servizi fotografici, ma anche il suo marketing e l'esperienza imprenditoriale dovuta al successo. Dopo soli 6 mesi dal suo primo scatto,(la prima fotocamera è stata una Nikon D1X, acquistata per circa $8,000), organizza un servizio fotografico per l'attore Alan Cumming, anche grazie alle loro condivise origini scozesi.

Ha avuto modo di fotografare ritratti di molte celebrità come Megan Fox, Andre Agassi, Carmen Electra, Craig Fergusone molti altri ancora. Le sue immagini sono apparse su copertine e riviste di tutto il mondo, tra cui su Elle, Entertainment Weekly, Time, GQ, Esquire, Oprah, Hamptons, Gotham, Vegas, Ocean Drive, Zink, Red Book e Parade.

Vive in Svezia ed è apparso anche in tv durante vari show del programma Next Top Model TV scandinavi, svedesi, norvegesi e danesi. Proprio in questo periodo inizia a scattare per la prima volta con un dorso digitale Phase One (questa però è un'altra storia) e inizia ad approfondire le sue conoscenze sul software Capture One.

“Dopo aver utilizzato Phocus per molti anni, per me è stata una rivelazione, afferma. Così elegante e flessibile. Ora utilizzo Capture One da ormai quattro anni, perché adoro il modo in cui funziona e la reattività a soddisfare le mie esigenze; il supporto nell'acquisizione cablata è lineare; e di recente ho iniziato ad utilzzarlo anche con le mie fotocamere DSLR. Ritengo sia incredibile che questo software, oltre a supportare le migliori fotocamere di fascia alta, supporti inoltre più di 250 differenti modelli di fotocamere DSLR dei vari produttori.”

Fotografando con una Canon 5D Mark II e III, Francis di recente ha avuto la possibilità di iniziare a lavorare per un importante progetto commissionatogli dalla nota azienda di New York City, la Brown Harris Stevens. Ha già fotografato oltre 600 Agenti in un anno e mezzo e continua a fotografare ogni mese nuovi Agenti che giungono alla Brown Harris Stevens per la prima volta.

“Ogni singola immagine viene scattata utilizzando il medesimo format. E applico la minima post produzione. Ogni ritratto viene realizzato mediante acquisizione cablata e in bianco e nero, utilizzando la funzione B/N di Capture One Pro 7.

“Io utilizzo la funzione b/n di base dello strumento Curve, applicando ad alcune parti di immagine dell’ombra per evidenziare il tutto.

“In genere modifichiamo solo di poco le nostre immagine, in modo da ottimizzarle un po’. Con Capture One è semplice ottenere l’immagine che desidero presentare al mio cliente. Non devo più dire “lo correggerò più tardi”. Ottengo i risultati che voglio da subito. Questo è un aspetto che amo di questo software. Dato che mi permette di elaborare in poco tempo servizi di grande volume, ottenendo sempre una meravigliosa qualità di immagine, Capture One Pro 7 risulta essere per me e per I professionisti e non professionisti, come lo ero io poco tempo fa, lo strumento perfetto per il flusso di lavoro fotografico.

Persone Vere

Il fatto è che la maggior parte delle persone vorrebbe piuttosto un canale radicolare che non le loro fotografie aziendali. Il mio compito è anche parlare con queste persone. Contattarle. Rendere tutto semplice. Molti fotografi si nascondono dietro le loro fotocamere e non parlano con i soggetti, non chiedono loro ciò che desiderano. Invece dovrebbero aiutarli a posare, chiedere di sedersi in un modo o nell'altro, ma quasi tutti fotografano e basta dicendo che sia tutto OK.

“Soprattutto, evito sempre di realizzare immagini forzate. Io cerco sempre la naturalezza -- che si vede negli occhi che fotografo. La prima cosa che guardiamo in un'immagine, sono proprio gli ochhi. Questa naturalezza la si vede in genere negli attori, che si lasciano trasportare da qualcosa che gira per la loro testa. E tu aspetti proprio quel momento, mentre stanno pensando a qualcosa, per scattare la foto. A cosa staranno mai pensando? Tutta questione di sottigliezza.

“Quando sei di fronte ad una fotocamera è come se dovessi recitare in un film o in tv, perché la fotocamera cattura ogni tuo movimento. Anche i minimi spostamenti possono essere importanti. E ci sono persone che lo hanno capito; sanno perfettamente come posizionare la testa o guardare l'obiettivo, perché sanno che ogni minimo spostamento facciale può cambiare tutto. Alcuni risultano naturali. Ed il mio lavoro è proprio aiutare le non celebrità, le persone normali a comprendere ciò. La chiave è la piccolezza ed il dettaglio. Quindi rilassati. Inizia a scattare quando li vedi rilassati, con i muscoli facciali lisci e le spalle basse. Questa è la chiave di tutto (ogni tanto però devo ricordarmelo anche a me stesso).

Risultati concreti

“Per il mio lavoro, il fattore più importante è acquisire in cablato -- e Capture One Pro 7 rende tutto semplice e veloce. Voglio poter guardare l'immagine nel modo esatto in cui la vedo in fotocamera, in tempo reale. Un altro aspetto molto importante a mio avviso è ottenere, modificando di poco, l'immagine che desidero presentare al mio cliente. Per me è molto importante, perché voglio sempre vedere dei clienti soddisfatti e felici (in modo da esserlo anche io!).

“Non sono una persona molto tecnica. A me interessa solo poter guidare l'auto; non mi importa di aprire il cofano. A me basta pensare sempre a qualcosa di aggiuntivo, che magari è anche pericoloso. Ma già con Capture One Pro 6 sono sempre riuscito a soddisfare la mia immaginazione -- era veramente il mio motore di lavoro. E ora con Capture One Pro 7, l'elaborazione del colore è stata ottimizzata maggiormente. Rende il tutto più naturale, morbido, non così elaborato e più simile alla pellicola. C'è il fattore ‘wow’ che rende tutto differente.”


Francis Hills è un celebre fotografo di ritratti.

Le sue immagini sono apparse in numerose riviste e su varie copertine di tutto il mondo, tra cui su Elle, Entertainment Weekly, Time, GQ, Esquire, Oprah, Hamptons, Gotham, Vegas, Ocean Drive, Zink, Red Book e Parade.

Per scoprire le altre immagini di Francis Hills, visita:

www.bhsusa.com/new-york-city-agents
www.francishills.com & www.francishills.net (rivista)
www.figjamphoto.com
www.figjamheadshots.com

Francis Hills
Francis Hills
Francis Hills
     
SEGUICI PER RIMANERE SINTONIZZATO SU NOVITÀ, CONSIGLI, PANORAMICHE E GRANDIOSE OFFERTE:
 
     
 Subscribe to newsletter >>