• http://www.phaseone.com/it-it/Camera-Systems/645DFplus/Case-studies/Micha-Pawlitzki.aspx
  • http://www.phaseone.com/it-it/Camera-Systems/645DFplus/Case-studies/Micha-Pawlitzki.aspx
Micha Pawlitzki
Vai alla panoramica
Vai alla panoramica

Unter Grund / Underground

Scarica il racconto (PDF)

Sin dall'età di 15 anni, Micha Pawlitzki è appassionato di fotografia. Il suo primo lavoro viene pubblicato, mentre sta scrivendo il suo dottorato in Amministrazione Aziendale. Non appena conclude il dottorato nel 2004, Micha trasforma la sua passione in professione e da allora lavora come fotografo nel suo studio fuori da Monaco, Germania. Micha è soprattutto noto per le sue pubblicazioni in Libri & Calendari, per le stampe fine art di grande formato per aziende e collezionisti privati e per presentare workshop fotografici in tutto il mondo. Quando si tratta di lavorare per questi differenti progetti, Micha spiega che il suo obiettivo è “acquisire immagini nitide ed intense, con un design grafico molto forte. Voglio che le mie immagini trasmettino la mia profonda passione per la natura e la cultura. E devono anche mostrare il mio interesse e la mia devozione per la perfezione tecnica.“ Come molti altri, Micha Pawlizki considera sempre le stazioni metropolitane, posti sgradevoli e privi di ispirazione. Comunque, 20 mesi fa, a Micha è nata l'idea di fotografare le più interessanti stazioni della Germania, per realizzare un libro di grandi dimensioni. Dopo 18 mesi di duro lavoro, lunghe nottate, alcune spiacevoli esperienze e centinaia di visite alla Metropolitana tedesca, Micha è ora pronto a pubblicare la sua meravigliosa panoramica sulle più architettonicamente meglio progettate ed uniche stazioni della Germania. Ecco a voi il racconto:

Qual'è l'idea da cui è scaturito il progetto?

Mentre stavo lavorando su un altro progetto, ho trovato alcune immagini raffiguranti le stazioni della Metropolitana tedesca. Sono rimasto immediatamente ipnotizzato dall'architettura varia e fantasiosa, che ho visto in queste immagini. Per me, le stazioni metropolitane, fino a quel momento, erano solo dei luoghi di passaggio sgradevoli e movimentati, per andare da A a B. La mia idea è stata creare un libro di grandi dimensioni, con immagini delle più emozionanti, interessanti ed innovative stazioni metro del paese. Per me è stato importante, focalizzarmi completamente sull'architettura, tenendo fuori dalle immagini tutti i pendolari. Ho contattato immediatamente il mio editore, che è stato subito affascinato dalla mia idea. Dopo una telefonata di 15 minuti, il progetto era stilato. Il mio editore mi ha lasciato carta bianca sulla dimensione e le pagine del libro, così come sul tempo di lavoro, sottolineando però l'importanza di avere immagini uniche, nuove, emozionanti e raffiguranti tutte le città con stazioni metro della Germania.

Quale è stato il processo fisico alla base della creazione del libro?

Ho lavorato intensamente per 18 mesi al mio libro UNDERGROUND. Ho visitato tutte le stazioni metro della Germania, sempre alla ricerca della più promettente e fotogenica stazione. Ho poi fotografato il meglio di notte. Ho lavorato tra le 22 e le 2, a volte anche fino alle 5, ciò nelle stazioni molto utilizzate, che chiudono solo per poche ore o non chiudono per niente. Per me è stato importante fotografare le stazioni completamente vuote e senza gente. Se si visitano queste stazioni durante il giorno, è difficile apprezzarne l'aspetto architettonico a causa di molti pendolari, i treni in entrata ed uscita, il rumore ed il ritmo frenetico. Fotografare le stesse stazioni di notte, offre un'impressione architettonica molto più forte. Cerco sempre di ottenere la migliore qualità di immagine per i miei lavori, ecco perché ho utilizzato solo il mio sistema fotocamera Phase One con varie ottiche Phase One. Ho utilizzato un treppiedi per tutte le immagini, per avere tempi di esposizione molto lunghi.

Ora, nei primi di Ottobre 2013, il mio libro UNDERGROUND da 256 pagine verrà presentato durante la Frankfurt Book Fair con un layout molto suntuoso, meravigliosamente stampato da EDITION PANORMA. Ho già pubblicato molti altri libri e calendari con note case editrici e ho vinto molti premi, ma questo progetto è speciale. Tutti coloro coinvolti nella realizzazione del libro, dall'editore al direttore artistico, dal grafico a chi ha fornito i testi, fino al PR, hanno lavorato con particolare dedizione. Abbiamo discusso a lungo su opinioni controverse, ma anche costruttive, in relazione all'impostazione del libro, alla sequenza delle immagini ecc, fino a giungere alla soluzione perfetta. Ciò che per me è stato veramente importante di tutto il processo elaborativo, è l'aver dato importanza soprattutto alla qualità. Ecco il motivo per cui abbiamo ricevuto un'importante risposta dai media, prima ancora della data di presentazione del libro. Il libro viene citato in importanti giornali e riviste tedeschi, tra cui Spiegel, ZEIT, WELT, i quali hanno mostrato sessioni del libro, sia nelle versioni online, che cartacee. Oltre a questo, siamo molto emozionati per il grande evento in programma.

Quale immagine è stata la più difficile da acquisire e come sei riuscito a risolvere il tutto?

Durante i 18 mesi, non è che c'è stata un'immagine in particolare difficile da realizzare, ma piuttosto il problema ricorrente con ogni stazione (anche nel mezzo della notte) in cui c'erano i pendolari ad attendere i treni. Ho voluto tenere fuori dalle mie immagini la gente, per concentrarmi pienamente sull'aspetto architettonico. È stato anche difficile ottenere i permessi in alcune città. Infine, lavorare in tarda notte, è stata una vera prova per i miei nervi. Dopo alcuni, pochi pericolosi e spiacevoli incontri all'inizio del progetto, ho iniziato a lavorare con i bodyguards per essere al sicuro. Alla fine il progetto si è concluso nei migliori dei modi e sono riuscito a lavorare per un anno e mezzo senza incontrare veri problemi.

Come hai menzionato, le stazioni metro sono di solito note come luoghi sporchi, spiacevoli e colmi di gente, ma le tue immagini sono piene di colori, pulite, belle e soprattutto deserte, come sei riuscito ad ottenere tutto ciò?

Sì, era questo il mio pregiudizio all'inizio e questa è l'opinione di molta gente: Le stazioni metro sono sporche, noiose e pericolose. Ovviamente anche in Germania ci sono stazioni brutte e noiose, (come del resto in tutto il mondo) ma ci sono anche sempre più stazioni metro da sogno, di nuova costruzione, che sono delle vere meraviglie piene di luce, aria e brillantemente progettate a livello architettonico. Stazioni che sembrano essere più moderne gallerie d'arte o atrii, che non stazioni metro. In alcune stazioni come "Hafencity" o "berseequartier" di Amburgo, si rimane a bocca aperta dall'emozione. Queste due stazioni, come anche "Marienplatz" e "Westfriedhof" di Monaco, sono tra le più innovative e meravigliose di tutto la Germania.

Per tenere lontane le persone dalle mie immagini, alla fine è stata tutta questione di forza persuasiva. Ho semplicemente parlato ai passanti, spiegando loro il mio progetto. Senza esitazione, la maggior parte di loro si è tirata subito via dalla scena. In questo modo mi hanno aiutato a trasformare una stazione metro, da luogo comune in un contesto sconosciuto, a luogo da ammirare, senza alcuna distrazione. Questo tipo di fotografia è per me centrale. È una "Scuola per vedere". Vorrei tanto poter ridurre il comune, il quotidiano ed il trascurato, ai suoi elementi base, in modo che il contesto non vada a nascondere la reale bellezza e originalità, in modo da farlo risaltare per impressionare tutti.

Fotografo: Micha Pawlitzki
Fotocamera: Phase One 645DF+
Dorso digitale: P45+
Dal Libro: Unter Grund / Underground

Scarica il racconto (PDF)

Ulteriori info
Sistema fotocamera Phase One
Richiedi una Demo

Scopri di più su Micha Pawlitzki
www.micha-pawlitzki-stock.com

TUTTE LE IMMAGINI © Micha Pawlitzki

Micha Pawlitzki Unter Grund
Micha Pawlitzki Unter Grund
Micha Pawlitzki Unter Grund
     
GALLERY IMAGES
"I am always very concerned about achieving the highest quality, so everything has been captured with my Phase One P45+ camera"
M. Pawlitzki
SEGUICI PER RIMANERE SINTONIZZATO SU NOVITÀ, CONSIGLI, PANORAMICHE E GRANDIOSE OFFERTE:
 
     
 Subscribe to newsletter >>